Nethesis-Yoroi, la cybersecurity per tutti

Articolo su ChannelCity il 15/09/2020

Yoroi e Nethesis diventano partner per offrire soluzioni di cybersecurity open source a costi contenuti alle piccole e medie imprese.

Yoroi (parte di Cybaze Group e consulente strategico in cybersecurity) e Nethesis (uno dei principali attori della scena Open source italiana in ambito Sicurezza Informatica), hanno siglato un accordo con l’obiettivo di permettere alle PMI di beneficiare dei sistemi di protezioni avanzati sviluppati dalle due società che fino ad oggi erano alla portata solo di grandi aziende.
Con questo accordo la “presenza in cloud” di Yomi e la threat intelligence generata da Yoroi, si uniscono alla flessibilità tecnologica e distributiva di Nethesis, in un processo capace di offrire a piccole e medie imprese un’avanzata protezione dalle minacce cibernetiche.
Usando la threat intelligence di Yoroi, i dispositivi perimetrali di Nethesis avranno la possibilità di bloccare innumerevoli connessioni malevole e di essere prontamente aggiornati in caso di minacce emergenti.
La remotizzazione di molte attività di lavoro, studio e socializzazione causate dalla pandemia ha obbligato molte piccole imprese con poca esperienza nel campo delle tecnologie digitali a trasferire online la propria attività e questo ha aumentato la probabilità di incidenti informatici causati da attacchi malevoli che mettono a rischio il business aziendale, le risorse e la privacy dei clienti.
Per portare alle piccole e medie imprese con budget limitato soluzioni di sicurezza flessibili ed efficienti le due aziende italiane hanno pertanto ripensato il proprio modello di intervento.
“Oggi è importante che ogni elemento dell’ecosistema digitale sia protetto e noi ci impegnamo a farlo” sostiene Marco Ramilli, Ceo di Yoroi.
Grazie alla tecnologia di sandboxing realizzata da Yoroi e l’integrazione sui sistemi di posta elettronica forniti da Nethesis, il cliente avrà la possibilità di usufruire di un alto livello di automazione di difesa anche delle mailbox. L’integrazione tra i sistemi di posta elettronica di Nethesis e le sandbox di Yoroi permettono infatti alle caselle di posta elettronica monitorate di includere la detonazione dinamica di ogni alleato attraverso il sistema Yomi.
Dice Filippo Carletti, CTO di Nethesis, “Spesso i clienti ci chiedono ‘Ma a chi possono interessare i miei dati? La risposta è che interessano a te. I tuoi dati devono interessare principalmente te. Ransomware, Trojan, phishing hanno reso il panorama cibernetico meno sicuro e stanno trasformando in business anche i dati delle PMI. Per questo bisogna proteggere anche i loro dati”.
L’accordo tra Nethesis e Yoroi è un passo importante per garantire a tutti una protezione di livello elevato, con tecnologie di Threat Intelligence, Machine Learning e SandBox, prima possibili solo per aziende strutturate con budget corposi da dedicare alla CyberSecurity.
E questo grazie ai servizi SaaS (Software as a Service) di Yoroi, abbinati alla suite di prodotti Open source sviluppati da Nethesis che si avvale di una rete di 600 partner e reseller che serve oltre 30 mila PMI per un totale di circa 1 milione di device.

L’offerta di Yoroi-Nethesis

Ogni prodotto della Suite Nethesis, sia cloud che on premise, beneficerà dei servizi SaaS Yoroi:
– NethSecurity (Firewall UTM NextGen): estende il content filtering, l’antivirus, l’antispam e l’IDS/IPS con i servizi Yoroi, scansionando tutti gli allegati email e bloccando tutto i traffico da e verso siti malevoli o compromessi. Questo incrementa notevolmente la potezione di tutta la rete aziendale e dei device.
– NethService (Mail Server, Groupware Personal Cloud, Team Chat): protezione di tutti i servizi erogati, in particolare il mail server e traffico da e verso host malevoli o compromessi.
– NethVoice (Unified Communication, PBX Voip): protezione da attacchi su voip e traffico da e verso host malevoli o compromessi.