Articolo pubblicato su AskANews il 23/01/2018

  Una campagna su larga scala di malvertising – un tipo di pubblicità online usata per diffondere contenuti dannosi o fraudolenti -, basata su una rete composta da 18mila siti web compromessi, è stata individuata dai ricercatori ddel laboratorio di analisi malware Zlab dell’azienda italiana CSE Cybsec.